Curve Spettacolari Social  

   

Focus & Approfondimenti  

   

News

Calciatori del Legia Varsavia picchiati dai tifosi dopo la sconfitta contro il Lech Poznan

Dettagli
Share

Purtroppo è tutto vero, gli ultras polacchi del Legia Varsavia che da sempre si fanno ammirare per le loro coreografie questa volta hanno fallito rendendosi protagonisti di una delle pagine più brutte della storia del calcio.

 

L'episodio increscioso ha origine a seguito della sconfitta subita dal Legia Varsavia contro gli eterni "nemici" del Lech Poznan, sconfitta rotonda (0-3) che non è andata giù alla tifoseria organizzata di Varsavia, infatti, il capo ultras Przeglad Sportowy, ha raggiunto il bus della squadra insieme ad altri tifosi, chiedendo ai calciatori di scendere dall'autobus. Una volta scesi i calciatori i tifosi del Legia li hanno aggrediti e picchiati con calci e pugni per circa 10 minuti. Al termine della colluttazione la squadra poi è stata minacciata di subire lo stesso trattamento qualora dovessere perdere di nuovo in malo modo. Per fortuna nessun calciatore ha riportato gravi lesioni.

Ricordiamo che il Legia Varsavia attualmente occupa l'ottava posizione del campionato polacco dopo anni e anni di dominio assoluto. 

   

Top 10 Coreografie

   

La Voce degli Ultras

   
   
   

Match Spettacolari