Curve Spettacolari Social  

   

Login  

  • Password dimenticata?
  • Nome utente dimenticato?
  • Crea un account
   

Seguici su Facebook  

   

Segui su Facebook anche  

   

Il Boca Juniors e " LA 12"

Dettagli
Share

Dopo avervi raccontato della tifoseria del Borussia Dortmund e della Stella Rossa di Belgrado, questa volta ci catapultiamo oltreoceano per farvi conoscere più da vicino quella che dalla maggior parte degli appassionati di calcio è considerata la tifoseria più calorosa al mondo: gli argentini del Boca Juniors.

La storia di questo club  e della sua tifoseria è magica sin dall’origine. Il Boca fu fondato da 5 ragazzi che nel 1905 decisero di dar vita a questo club e considerato che non riuscivano a mettersi d’accordo su quale dovessero essere i colori sociali, stabilirono  che sarebbe stato il caso a farlo al posto loro. Giovanni Juan Brichetto , figlio di genovesi ,che di mestiere azionava il faro del porto per le navi che facevano il loro ingresso in città, e sopratutto uno dei 5 ragazzi che fondarono il club, convinse gli altri a recarsi al porto e aspettare la prima nave la qual bandiera avrebbe deciso il dilemma dei colori sociali: e fu cosi che la nave di bandiera svedese che quel giorno ancorò al porto della Boca ( cosi è chiamato il quartiere dove è situato il porto ) mise tutti a tacere.  Nacquero cosi i colori sociali del Boca (giallo e blu come i colori svedesi) e per commemorare Giovanni Juan Brichetto , originario della città ligure e che fu il principale fondatore del club, vengono chiamati “los xeneizes “, i genovesi  . Anche il termine “Juniors” ha una storia tutta particolare, la sua origine è dovuta al fatto che il primo pallone regalato ai ragazzi del quartiere della Boca fu opera di un marinaio inglese.

pt1372493883

QUESTO E' IL RICONOSCIMENTO CHE I TIFOSI DEL BOCA HANNO INSCENATO PER DIEGO ARMANDO MARADONA, EX CALCIATORE DEL BOCA JUNIORS E IDOLO INDISCUSSO DELLA TIFOSERIA DI BUENOS AIRES

Da sempre i tifosi del Boca nutrono un profondo senso di rivalità non solo calcistica, nei confronti dei supporters dell’altra squadra della capitale argentina, il River Plate. Di genesi completamente opposta, il River Plate è considerata l’eterna rivale, non solo perchè “rubò” a proprio favore quelli che sono considerati i colori sociali della città di Buenos Aires (bianco e rosso) ma soprattutto perchè mentre il Boca era la squadra dei quartieri poveri, il River rappresentava la faccia ricca e florida della capitale, non a caso i suoi tifosi vengono chiamati “Los Millonarios“.

Questa forte rivalità ha  contribuito a rendere il Derby cittadino come la partita di calcio più famosa al mondo tra due club, soprannominata “El Superclasico” diventa lo scenario non solo di una partita di calcio ma sopratutto di una gara tra le due tifoserie che puntualmente offrono uno spettacolo unico fatto di striscioni colorati, coriandoli e rotoli infiniti di carta, è davvero impressionante notare come si riduce il campo di gioco nei minuti immediatamente precedenti il fichio di inizio

pt1372493779

QUESTA E' LA CLASSICA ATMOSFERA DA DERBY CHE SI VIVE NELLA BOMBONERA IN OCCASIONE DEL SUPERCLASICO

All’interno della tifoseria del Boca, spicca “LA 12″, ossia il principale gruoppo di tifosi organizzati del club. Veri e propri padroni della “Bombonera” (lo stadio dove disputa le partite casalinghe il Boca Juniors) sono conosciuti e apprezzati da tutti gli appassionati di calcio per il calore che riescono a trasmettere ai giocatori in campo. Come detto sono capaci di creare coreografie spettacolari con l’uso di semplici coriandoli e fumogeni, ed è davvero emozionante quando dall’alto della curva srotolano il famosissimo striscione da loro personalizzato che arriva a coprire l’intera curva.

Foto 18-06-13 00 04 43

IL  FAMOSISSIMO STRISCIONE PERSONALIZZATO DAI TIFOSI DEL BOCA JUNIORS, TALMENTE GRANDE DA COPRIRE L'INTERA CURVA

Al pari delle tifoserie più calorose, anche i tifosi del Boca Juniors sono considerati delle “teste calde”, abbastanza frequenti sono gli scontri in occasione del “Superclasico” , non a caso  uno studio condotto dalla rivista inglese “Talk Sport” sulle tifoserie più violente al mondo, pone il gruppo organizzato della capitale argentina nella top 10, precisamente al nono posto, anche se tale piazzamento è da condividere con gli stessi tifosi del River Plate, i c.d. Los Borrachos del Tablon e il gruppo “La Hinchada Mas Popular” dei Newell’s Old Boys, altra squadra del campionato argentino

pt1372493971

DIEGO ARMANDO MARADONA, CONOSCIUTO COME EL PIBE DE ORO, RIPRESO QUI A TIFARE DALLA TRIBUNA PER LA SUA SQUADRA DEL CUORE, IL BOCA 

 

 visita la nostra pagina Facebook "Curve Spettacolari" cliccando qui

   

La Voce degli Ultras

   

Citazioni Famose  

"Non importa a che distanza sei, appena vedi la porta tu tira"
Alvaro Recoba
   
   
   

VINCENTE SCUDETTO

   

Segui su Facebook anche  

   

Segui su Facebook anche  

   

Focus & Approfondimenti

   

Foto Match Spettacolari